AggiornamentiRassegna Stampa

Infortuni e malattie professionali. Il nuovo numero della pubblicazione “Dati Inail” analizza i dati relativi all’incidenza femminile.

Nel periodico curato dalla Consulenza statistico attuariale dell’Istituto, un focus sul confronto tra i dati relativi a donne e uomini. Nel 2019 le denunce delle lavoratrici si sono concentrate nei settori dove sono più presenti, come quello della Sanità e dell’assistenza sociale, che le ha viste in prima linea anche durante la lotta al Covid-19.

I casi di infortuni sul lavoro al femminile.

Nel 2019 ci sono state 644.907 denunce di infortuni sul lavoro, circa un terzo relativo a donne, un dato rimasto pressoché costante nel periodo compreso tra il 2015 e il 2019.

I settori più colpiti per infortuni e malattie professionali.

Sanità e assistenza sociale i settori con maggiore incidenza di denunce, e ancora Infermiere e operatrici socio sanitarie le più colpite dalle malattie professionali.

La localizzazione.

Nel 2019, 60 infortuni ogni 100 sono stati denunciati da lavoratrici dell’area Nord del Paese.

Leggi l’articolo dell’INAIL

La consulenza del centro di CMO Medicina Occupazionale nasce dalla necessità di intervenire quando la salute del lavoratore è messa a repentaglio da un trauma o da una malattia professionale, preoccupandosi, oltre che della diagnosi e della cura della patologia, anche della successiva assistenza medico-legale.

Leggi tutto o contattaci per una consulenza