AggiornamentiEmergenza COVID-19Salute e sicurezza sul lavoroTutela lavoratori

Lavoro e rischio climatico. Linee guida INAIL per la gestione del rischio caldo.

Gestione del rischio caldo, online le linee guida dell’Inail

Un vademecum pronto all’uso, dedicato a lavoratori, datori di lavoro e figure aziendali della salute e sicurezza, realizzato nell’ambito delle attività del progetto Worklimate. Frutto della collaborazione con il Consiglio nazionale delle ricerche-Istituto per la BioEconomia (Cnr-Ibe), lo studio approfondisce gli effetti delle condizioni di stress termico ambientale sui lavoratori

L’Inail pubblica una guida con raccomandazioni mirate per intervenire in maniera efficace.  L’impatto delle temperature estreme, infatti, è particolarmente rischioso sia per chi svolge la propria attività lavorativa in ambienti dove non è possibile conseguire le condizioni di comfort a causa di vincoli legati alle necessità produttive o alle condizioni ambientali, sia per chi lavora all’aperto, come nel settore agricolo e delle costruzioni. Recentemente, i fenomeni climatici estremi sono stati posti in relazione con un aumento del rischio di infortunio sul lavoro.
Leggi tutto sul sito INAIL
 
 

Impatto dello stress termico ambientale sulla salute e produttività dei lavoratori:

Il progetto WORKLIMATE www.worklimate.it  ha sviluppato le strategie di intervento e un sistema integrato di allerta meteo-climatica ed epidemiologica per vari ambiti occupazionali.
 

I servizi di CMO Centro di Medicina Occupazionale.

SICUREZZA SUL LAVORO E ASSISTENZA MEDICA.

CMO è un unico interlocutore per consulenza e gestione livelli di sicurezza, sorveglianza sanitaria, assistenza medica, formazione, psicologia del lavoro e benefit.
Scopri i servizi.