AggiornamentiEmergenza COVID-19

Linee guida per la riaperture delle palestre. I protocolli per riaprire in sicurezza.

Le nuove linee guida per la riapertura delle palestre, l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere  sono state aggiornate il 1 giugno 2021.
Il documento fornisce indicazioni specifiche volte ad assicurare la prosecuzione delle attività sportive e dell’esercizio fisico alle quali devono attenersi tutti i soggetti che gestiscono, a qualsiasi titolo, siti sportivi, centri di attività motoria, palestre, piscine, o i soggetti che comunque ne abbiano la responsabilità.

SALUTE, SICUREZZA E PROTOCOLLI. I DIVERSI CASI PER LE ORGANIZZAZIONI SPORTIVE.

Nel documento vengono fornite precise indicazioni a partire da una corretta tutela della salute e sicurezza dei lavoratori dal possibile contagio da coronavirus e garanzia di salubrità dell’ambiente di lavoro.

L’art. 28 del D.lgs. n. 81/2008 fornisce una chiara definizione della valutazione dei rischi, che “deve riguardare tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari”.
L’atto finale della valutazione del rischio è il DVR (Documento di Valutazione del Rischio), è un obbligo in capo al datore di lavoro/gestore del sito sportivo/rappresentante dell’organizzazione sportiva che dovrà adottare una serie di azioni per integrare il DVR e prevenire il rischio di infezione da SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro contribuendo, altresì, alla prevenzione della diffusione dell’epidemia.

Nei casi in cui l’organizzazione sportiva non sia soggetta agli obblighi previsti dal D.lgs. n. 81/2008 in ordine alla redazione del Documento di valutazione dei rischi (DVR) e di nomina del medico competente, dovrà, in ogni caso, attenersi al Protocollo di sicurezza emanato dall’Ente di affiliazione (FSN/DSA/EPS).

In assenza di affiliazione, l’organizzazione che pratica discipline sportive di competenza dei predetti organismi sportivi riconosciuti dal CONI e/o dal CIP, ovvero che pratica altre attività dirette al benessere dell’individuo attraverso l’esercizio fisico, dovrà:
1. fornire ai propri operatori dettagliate informazioni sui rischi specifici esistenti negli ambienti in cui è chiamata ad operare e sulle misure di prevenzione e di emergenza adottate sulla base anche delle presenti Linee-Guida;
2. fornire specifici codici di condotta che devono essere fatti conoscere e rispettare da tutti gli operatori sportivi;
3. impegnarsi a rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e del datore di lavoro nell’accedere al sito sportivo.

Nel documento vengono fornite precise indicazioni sulle misure di sicurezza e igiene, sulle modalità di attuazione delle misure e del loro controllo e verifica.
Un capitolo è dedicato agli interventi in caso di covid.
Negli allegati vengono classificati i diversi luoghi di attività sportiva in base al rischio e vengono riportate le relative disposizioni.
Un allegato è dedicato alla specifica segnaletica.
Inoltre vengono riportate le misure di prevenzione e protezione e le disposizioni per le diverse attività/luoghi.

Il documento è di fondamentale importanza per la gestione delle attività motorie e sportive in sicurezza.

Scarica il documento del Dipartimento dello Sport della Presidenza del consiglio dei Ministri.

CMO ha istituito il CENTRO SERVIZI CORONAVIRUS per aiutare la tua azienda a gestire l’emergenza sanitaria.

Realizzazione del protocollo operativo, adeguamento del DVR, forniture Test Rapidi e molto altro.

Offriamo un supporto completo per la tua società o attività per gestire l’emergenza Coronavirus/Covid-19

Ci occupiamo di salute e sicurezza sul lavoro, di prevenzione del rischio e di tutela giuridica del datore di lavoro.
Leggi tutte le info o richiedi una consulenza.

Linee guida riapertura palestre

Servizi Covid

Chiama + 39.333.27.77.500

Clicca sull’icona per chiamare

Scrivi un messaggio + 39.333.27.77.500

Clicca sull’icona per inviare un messaggio dal telefono